logo

Dal 7 al 9 ottobre, gli ultimi giorni della Settimana dell’Accoglienza 2022

“Noi sappiamo che l’accoglienza ha mille colori. Ha i colori della fatica, della sofferenza, del conforto, dell’accettazione, della carezza, del riconoscimento, della valorizzazione, dell’affermazione.” LEGGI QUI TUTTO IL PROGRAMMA

 

7 OTTOBRE 2022

 

DALL’ACCOGLIENZA ALLA PARTECIPAZIONE Scuole di qualità nei territori educanti per promuovere il successo formativo
07.10, 14.00-18.30 presso la Sede Fondazione De Marchi in Piazza Santa Maria Maggiore- Trento Il tema della dispersione scolastica richiede l’attenzione di tutti gli attori che a vario titolo contribuiscono a potenziare la capacità educante del territorio e va affrontato in un’ottica preventiva. Nell’incontro e nei workshop che seguiranno, oltre ad una presentazione e condivisione dei capisaldi pedagogici che dovrebbero caratterizzare una comunità educante, si vuole creare un contesto che lavori insieme per sviluppare azioni e strumenti che contrastino la dispersione scolastica e le situazioni di povertà educativa. Tra i temi affrontati:la personalizzazione del percorso educativo, la valorizzazione informale, la relazione tra giovani e adulti, l’emersione di vocazioni, l’orientamento verso il futuro, le didattiche davvero attive, la visione positiva dei destinatari e la co-progettazione dei percorsi. L’obiettivo finale è quello di sviluppare pratiche che possano aumentare e potenziare il raggiungimento del successo formativo dei ragazzi. Sarà possibile seguire l’incontro anche in streaming sui canali social della Fondazione Franco Demarchi. L’incontro è organizzato dalla Fondazione Franco Demarchi in collaborazione con il Dipartimento Istruzione della Provincia autonoma di Trento e il Centro Studi Erickson, con il patrocinio di Iprase.

14.00 Saluti istituzionali Pat, Centro Studi Erickson e Fondazione Franco Demarchi
14.15 “Crescere la vita : alleanze e strumenti per territori educanti” con Federico Samaden, Presidente Fondazione Franco Demarchi
14.45 “Quattro dimensioni di didattica inclusiva (che è possibile fare da subito) per non perdere nessuno” con Dario Ianes, docente di pedagogia dell’inclusione e co-fondatore del Centro Studi Erickson
15.15 “Apprendere dovunque” con Salvatore Pirozzi, referente scientifico area educativa Fondazione Franco Demarchi
15.45 “Esiti della ricerca sulla dispersione scolastica nelle scuole Trentine” con Francesco Pisanu e Paola Menapace, Servizio Istruzione PAT
16.15 coffee-break
16.30 Workshop paralleli per docenti e altri stakeholders su tre temi chiave per la prevenzione e il fronteggiamento della dispersione:
1. scuole e didattica (a cura di Edizioni Centro Studi Erickson)
2. territori educanti (a cura di Fondazione Franco Demarchi)
3. autovalutazione e orientamento (a cura del Servizio Istruzione e Cultura PAT, Ufficio per la valutazione delle politiche scolastiche)
18.00 Restituzione dei gruppi, conclusioni e saluti finali.

I workshop sono a numero chiuso e per parteciparvi è necessaria l’iscrizione a questo link. INFO: 0461 273722, info@fdemarchi.it

 

DI CHE COLORE SEI OGGI? Coloriamo insieme una strada per l’accoglienza
07.10, 14.00-18.00 presso il Villaggio del Fanciullo SOS di Trento in Via H.Gmeiner, 25- Trento Come in passato, quando si era colorata con i colori dell’arcobaleno la staccionata di ingresso della comunità, si rinnova oggi il desiderio di proseguire con questo impegno, testimoniato dalle relazioni quotidiane. Chiunque si riconosca nei valori dell’accoglienza, dell’inclusione, dell’incontro, della promozione dei diritti è invitato a venire a per contribuire con una pennellata alla colorazione della staccionata che porta al cuore del cortile della comunità. Sarà un’occasione di partecipazione, che lascerà alla nostra comunità un indelebile e colorato segno, simbolo del valore dell’accoglienza. A cura del Villaggio del Fanciullo SOS Trento

 

UCRAINA, UNA CULTURA EUROPEA DI CUI SAPPIAMO POCO
07.10, 17.00 → Sala Consiliare del Comune San Giovanni di Fassa- Sèn Jan
19.00 → Tendone Manifestazioni di Pozza di Fassa
17.00 Conferenza a cura del prof. Stefano Aloe, slavista, storico della letteratura russa e delle relazioni culturali italo-slave, professore associato presso l’Università degli Studi di Verona.

19.00 Cena per le famiglie ucraine ospitate in val di Fassa in collaborazione con il Comitato Manifestazioni di Pozza di Fassa.

20.30 Apericena del Tendone per una serata in allegria con canti in lingua ucraina e l’esibizione di musicisti locali.

Si potranno visionare le opere realizzate da alcune studentesse ucraine e i lavori eseguiti dagli studenti del Liceo Artistico “G. Soraperra” – Scuola Ladina di Fassa nel corso della performance artistica del 5 ottobre. A cura del Comun General de Fascia e con il patrocinio del Comune di San Giovanni di Fassa. Insieme a Scuola Ladina di Fassa, Croce Rossa Italiana – Comitato Locale Valli di Fassa e Fiemme, Comitato Manifestazioni Pozza, Comune di San Giovanni di Fassa – Sèn Jan, Cooperativa Sociale Progetto 92

 

APERICENA INTERETNICA

07.10, 18.00- 20.00 presso Luogo Comune e Cooperativa Eliodoro in Via Italo Marchi, 13- Riva del Garda.  A cura di cooperative Luogo Comune, Arcobaleno, Eliodoro, e di Noi Oratorio Arco, e Associazione Ucraina

 

HAPPY DAYS
07.10, 20.30 presso Auditorium Polo Scolastico in Via XXIV Maggio, 5- Borgo Valsugana Lo spettacolo “Happy Days”, di e con Stefano Santomauro, porta una riflessione comica e consapevole sul tema della felicità e della complessità dell’età adolescenziale. I disturbi d’ansia, la volontà di dimostrare la felicità a tutti i costi, la faticosa rincorsa al mondo degli adulti sono elementi che possono caratterizzare l’adolescenza di molti ragazzi e ragazze. Sarà un’occasione per parlare di tutto ciò in maniera leggera, ma senza mai minimizzare le emozioni. Lo spettacolo arriverà anche in molte scuole trentine. Durata di 70 minuti. Al termine dibattito con l’attore. A cura di Comunità Valsugana e Tesino, Associazione AMA Trento, Comune di Borgo Valsugana, Istituto di istruzione A. Degasperi e CFP ENAIP di Borgo Valsugana, I.C. Borgo Valsugana, I.C. Centro Valsugana, I.C. Strigno e Tesino All’inizio dell’evento previsto nelle scuole di Borgo Valsugana la mattina del 7 ottobre, la Fondazione Trentina per il Volontariato Sociale consegna il Premio Solidarietà 2021, riconoscimento al miglior progetto di volontariato svolto in ambito sociale. Vincitore del Premio 2021 è il progetto “Volunpeer: curare il volontariato dei giovani dopo la pandemia”, presentato dall’associazione A.M.A. – Auto Mutuo Aiuto Trento nato con l’intento di rendere ancora appetibile ai giovani l’impegno volontario come possibilità di spendere le proprie risorse e competenze a favore della comunità, e in particolare dei propri pari. Presa atto delle difficoltà poste dalla pandemia al mondo del volontariato, l’intervento dell’associazione è risultato molto importante ai fini della diffusione della cultura del volontariato e gestito in modo intelligente. Un aspetto significativo è stata l’attività promossa tra i giovani volontari di assistenza ai loro peer via chat). Il progetto ha affrontato non solo l’incoraggiamento alla pratica del volontariato, ma anche la gestione dell’abbandono di questa stessa, analizzata grazie ad incontri di accompagnamento e confronto.

 

8 OTTOBRE 2022

A PRANZO AL PUNTO La città vista da via Travai
08.10, 11.30- 13.00 presso Punto d’Incontro, Via del Travai, 1- Trento Per la settimana dell’accoglienza il Punto d’Incontro mette attorno allo stesso tavolo Senza Dimora, sindaco, Presidente della Provincia, amministratori, esponenti della società civile. Un pranzo, per dialogare sui temi dell’accoglienza, per conoscere il punto di vista di chi vive la città ai margini.
a cura di Cooperativa Punto d’Incontro. INFO: media.puntodincontro@gmail.com, www.facebook.com/puntodincontro.trento.it/

 

COLORIAMOCI DI DIRITTI Cammina con noi
08.10, 15.00-19.00 a Rovereto Le realtà che partecipano alla realizzazione dell’evento hanno deciso di approfondire il tema dei DIRITTI, che discendono dalla Costituzione Italiana, ponendo poi enfasi sul diritto alla cittadinanza Ius Soli. La camminata diventa una metafora del percorso di acquisizione dei diritti: i diritti di cui tutti dovrebbero poter godere, i diritti non rispettati, i diritti ancora non riconosciuti… . Il Punto di ritrovo della camminata sarà Piazzale Caduti sul Lavoro; ci si sposterà attraverso alcune via del centro città per giungere presso il Cortile Urbano in via Roma. Alla partenza un breve momento di benvenuto e di introduzione al tema e alla camminata. Durante il tragitto si rallenterà per far conoscere i diritti individuati per quella tappa, spiegando alle persone che cosa si sta facendo e invitandole alla festa conclusiva. In ogni tappa sarà presente un testimone, che guiderà e inviterà a proseguire il cammino. All’arrivo un’esplosione di colori darà inizio la festa. A cura del Coordinamento Accoglienza Vallagarina, Associazione Noi S. Caterina e altre 20 realtà roveretane in collaborazione con il Cnca Trentino-Alto Adige/Südtirol. INFO: Lorenza Spagnolli, 3297664488, noi@parrocchiascaterina.tn.it cavaccoglienza@gmail.com

 

SAPORE DI SENEGAL Cibo, bevande e ambiente africano
08.10, 20.00 presso Unibar – Sanbapolis in Via della Malpensada, 138- Trento Una serata per assaporare bevande e cibi tipici della tradizione senegalese, anche vegetariani, dalla cucina di Mamadou. L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra Cooperativa Samuele che si occupa di formazione al lavoro per persone in difficoltà e Associazione La Savana APS, impegnata nell’integrazione culturale Italia – Africa. La partecipazione è assicurata con prenotazione fino a esaurimento posti. Costi: 20 € – bambini fino a 6 anni: 5 €. A cura di Cooperativa Samuele e Associazione La Savana. INFO: 3468831064, info@lasavanaonlus.it

 

9 OTTOBRE 2022

 

VOLONTARIATO: I TUOI PASSI VERSO L’ALTRO Presentazione e promozione della 33 edizione del corso per volontari e persone interessate
09.10, 18.00-20.30 presso la BLM Group Arena Trento in Via Fersina- Trento In occasione della prima partita della Dolomiti Energia Trentino nel campionato di serie A di basket, la Cooperativa Sociale la Rete sarà ospite al Palasport per promuovere il nuovo corso per volontari giunto alla trentatreesima edizione (inizio lunedì 17 ottobre alle ore 20,00 per 9 appuntamenti fino a dicembre). Verranno distribuiti materiali informativi, proiettato il video promo dell’esperienza e organizzato un momento di visibilità e comunicazione rivolto al pubblico nella pausa della partita organizzata da AquiLab. A cura di Cooperativa Sociale La Rete. INFO: 0461 98726, mail@cooplarete.org, www.cooplarete.org

© 2016 CNCA TRENTINO ALTO ADIGE
Via Taramelli, 8/10 – 38122 Trento (TN) – Italy

CF 96074970227

Per informazioni:
segreteria.taa@cnca.it

 

Con il finanziamento di: