chi siamo

Chi siamo

Il Coordinamento nazionale comunità di accoglienza (Cnca) è una associazione di promozione sociale nata negli anni ’80 e organizzata in 17 federazioni regionali a cui aderiscono circa 270 organizzazioni presenti in quasi tutte le regioni d’Italia (cooperative sociali, associazioni). La sede nazionale è a Roma.


È presente in tutti i settori del disagio e dell’emarginazione, con l’intento di promuovere diritti di cittadinanza e benessere sociale, al fine di costruire “comunità accoglienti”, capaci di accompagnare, condividere, sostenere la vita delle persone, in particolare di quelle che più faticano. Svolge un’intensa attività sia di formazione, rivolta ad operatori, volontari, persone impegnate nel sociale, sia di analisi, critica e proposta sui temi della giustizia sociale, del disagio e del welfare (info: www.cnca.it).

La Federazione regionale del Trentino-Alto Adige/Südtirol del Cnca, che promuove la Settimana dell’accoglienza,  è composta dalle seguenti realtà:

  • Associazione A.M.A.
  • Associazione A.P.A.S.
  • Associazione A.T.A.S.
  • Associazione Carpe Diem
  • Associazione Centro Astalli
  • Associazione Volontarinstrada
  • Associazione Volontarius
  • Cooperativa Arcobaleno
  • Cooperativa Arianna
  • Cooperativa Eliodoro
  • Cooperativa FAI
  • Cooperativa La Rete
  • Cooperativa Progetto 92
  • Cooperativa Punto d’Incontro
  • Cooperativa Samuele
  • Cooperativa Villa S. Ignazio


Segreteria Cnca regionale:
segreteria.taa@cnca.it
388 8029445 Lisa
0461 239640 Sandra
www.settimanadellaccoglienza.it
CNCA Trentino Alto Adige

"Dalla comunità alla comune umanità"

 

La comunità ci sta a cuore. È uno spazio non troppo grande, dove i rapporti umani possono essere autentici, dove possiamo incontrare gli altri in maniera profonda. Dove i tanti frammenti, le solitudini, le fragilità possono trovare o ritrovare umanità attraverso l’intreccio delle relazioni, il senso di appartenenza, la solidarietà tra persone, associazioni, istituzioni, la pratica quotidiana dell’accoglienza. È stato questo il tema della precedente Settimana dell’accoglienza: “Dai frammenti alla comunità”. 

Ma quale comunità sarebbe se fosse un ambiente chiuso, che pensa di bastare a se stesso, l’ambiente dei “nostri” contrapposto al mondo degli “altri”?

Una comunità è tale se ci aiuta a comprendere la comune umanità che lega gli esseri umani. Tutti gli esseri umani. Proprio perché la comunità sa costruire rapporti umani non superficiali essa è il luogo migliore dove scopriamo ogni giorno che le etichette con cui distinguiamo, classifichiamo, separiamo gli esseri umani valgono poco o nulla di fronte alla comune umanità che li lega. Che le definizioni di italiano, straniero, abile, disabile, residente, senza dimora, carcerato, malato, sano, giovane, anziano, forte, fragile spariscono di fronte al comune destino, alla comune fragilità, alla comune grandezza, alla comune unicità, al comune mistero che lega tutti gli esseri umani.

Nella comunità possiamo scoprire ciò che rende uguali gli esseri umani, ma anche ciò che li rende diversi e complementari, perché ciascuno ha un pezzo di umanità che gli altri non hanno. Nessuno basta a se stesso, e noi abbiamo bisogno degli altri per rendere piena la nostra esperienza di umanità.

Accogliere, allora, vuol dire mettere in comune quel pezzo unico e irripetibile di umanità che è in ciascuno. Vuol dire rendere migliore la nostra vita mentre rendiamo migliore la vita degli altri.

Il tema della Settimana dell’accoglienza 2017, “Dalla comunità alla comune umanità”, vuole essere un invito a fare delle nostre comunità dei luoghi dove le etichette, i muri fisici, mentali, culturali che pretendono di distinguere e separare gli esseri umani cadono di fronte alla consapevolezza della comune umanità che tutti ci unisce. Luoghi dove possiamo scoprire il senso profondo dell’accoglienza, il perché accogliere, proprio perché le relazioni umane e sociali più autentiche ci aiutano a scoprire che chi accoglie e chi è accolto si arricchiscono reciprocamente mettendo in comune quel frammento di umanità di cui ciascuno è portatore. 

L’umanità ci sta a cuore. Nella comunità possiamo rompere il ghiaccio della superficialità e andare al cuore dell’esperienza umana, se scopriamo la comune umanità che tutti ci unisce al di là di ogni etichetta e di ogni confine.

 

Il Coordinamento nazionale comunità di accoglienza (Cnca)

 del Trentino-Alto Adige

ASSOCIAZIONE A.M.A.

ASSOCIAZIONE A.M.A.

AUTO MUTUO AIUTO

Breve descrizione attività
L’associazione attiva e sostiene gruppi di auto mutuo aiuto in ambiti vari (depressione, ansia, autostima, dipendenza affettiva, gioco d’azzardo, sovrappeso, elaborazione del lutto…), gestisce inoltre progetti di auto mutuo aiuto abitativo, e Punto Famiglie – ascolto e promozione, spazio per coppie, genitori e famiglie.

Ambito territoriale: Trento e provincia

Chi accogliamo
Persone che vogliono aumentare il proprio benessere attraverso le relazioni ed essere protagoniste del proprio cambiamento.

Accogliamo volontari che desiderano formarsi e facilitare un gruppo e vogliono ascoltare e condividere tempo ed esperienze.

Info
via Taramelli, 17 - Trento
Tel. 0461 239640
ama.trento@tin.it
www.automutuoaiuto.it; www.amacasasolidale.it;
www.puntofamiglie.it; www.stopazzardo.it
Associazione A.M.A. Auto Mutuo Aiuto onlus
Trento / Coabitare: Progetto Casa Solidale / Punto
Famiglie- ascolto e promozione- Associazione AMA

A.P.A.S.

A.P.A.S.

ASSOCIAZIONE PROVINCIALE AIUTO SOCIALE

Breve descrizione attività
L’A.P.A.S., è un’Organizzazione di Volontariato che opera senza fini di lucro in convenzione con la PAT e interviene nei confronti di persone che vivono un disagio connesso alla detenzione o all’uscita dal carcere. Offre un servizio di accoglienza e di segretariato sociale, gestisce alcuni alloggi in autonomia ed organizza il corso di formazione per l’acquisizione dei pre-requisiti lavorativi. Promuove numerose attività di volontariato in ambito penale, organizza corsi di formazione, convegni.

Ambito territoriale: Trento e provincia.

Chi accogliamo
L’Apas interviene a favore di persone che devono espiare una condanna presso la Casa Circondariale di Trento o presso altri Istituti di pena. Si tratta di persone italiane e straniere. Si da adeguato aiuto anche a persone in regime di arresti/detenzione domiciliare, in attesa di giudizio o in sospensione pena e quindi che possono godere temporaneamente della libertà.

Accogliamo volontari che desiderano mettersi a disposizione dell’utenza assistita, frequentare percorsi formativi per approfondire la conoscenza sulle buone prassi adottate in ambito socio-assistenziale e sulla legislazione di riferimento all’esecuzione penale esterna; che intendano partecipare a progetti e iniziative organizzate presso il carcere e presso il Comune di Trento.

Info: vicolo S. M. Maddalena, 11 - Trento
Tel./Fax 0461 239200; 267060
info@apastrento.it | www.apastrento.it
APAS Trento

VOLONTARINSTRADA

VOLONTARINSTRADA

ASSOCIAZIONE

Breve descrizione attività
L’associazione di volontariato Volontarinstrada è costituita da un gruppo di persone che scelgono la via del contatto su strada per cercare di comprendere e aiutare coloro che vivono situazioni di marginalità e disagio e sono spesso senza dimora. Attraverso l’offerta di panini e una bevanda calda distribuiti durante le due uscite settimanali, la sera, si vuole facilitare un momento di ascolto, di condivisione e di presenza non giudicante.

Ambito territoriale: Trento

Chi accogliamo
Persone che incontriamo sulla strada a Trento, che vivono la strada o ai margini.

Accogliamo volontari che si sentono di offrire la loro voglia di relazione, in modo spontaneo e vero, al di là dei pregiudizi.

Info
via delle Laste, 22 - Trento
volontaridistrada@gmail.com
Volontarinstrada Trento

VOLONTARIUS ONLUS

VOLONTARIUS ONLUS

ASSOCIAZIONE

Breve descrizione attività
Operiamo nella difesa dei diritti e della dignità delle persone che si trovano in difficoltà, nel rispetto dei bisogni di tutto il territorio attraverso la valorizzazione e la promozione della cultura del volontariato ed offrendo assistenza, ascolto ed accompagnamento mediante servizi di strada, strutture, arte e tempo libero, pronto intervento sociale 24 ore su 24.

Ambito territoriale: Bolzano e provincia

Chi accogliamo
Persone senza dimora, vittime della prostituzione, di discriminazione o di sfruttamento lavorativo, minori, richiedenti protezione internazionale e in generale chi si trova in difficoltà.

Accogliamo volontari che vogliano condividere l’attenzione alla centralità della persona, dando la propria disponibilità a “mettersi in gioco” e facendosi accompagnare e sostenere nelle relazioni con tutte le persone coinvolte nei vari progetti.

 

Kurze Beschreibung unserer Aktivitäten
Wir setzen uns für die Rechte und die Würde derer, die sich in Not befinden, ein. Unsere Organisation ist durch die freiwillige Hilfe und das Vermitteln von Kultur im ganzen Gebiet tätig. Wir bieten Hilfe, Verständnis und Begleitung mittels Straßenhilfe, Gebäude, Kunst- und Freizeitakitivitäten und Soziale Erste Hilfe 24 Stunden am Tag an.

Einsatzgebiet: Bozen und Provinz

Wen nehmen wir auf
Obdachlose, Opfer von Prostitution, Diskrimination oder Arbeitsausbeutung. Außerdem auch Minderjährige, Menschen die um internationalen Schutz ansuchen und generell all jene, die Hilfe benötigen. 

Wir suchen Freiwillige Helfer die bereit sind, Hilfe benötigenden Menschen Aufmerksamkeit zu widmen. Unsere Helfer sollten ihr Bestes geben, um Beziehungen zwischen sich und den Menschen, denen sie helfen wollen, aufzubauen und sollten bereit sein, sich dabei leiten zu lassen.

Info
via G. Di Vittorio 33 - Bolzano
Tel. 0471 402338
associazione@volontarius.it; volontari@volontarius.it
www.volontarius.it
Associazione Volontarius Onlus

ARCOBALENO

ARCOBALENO

SOCIETÀ COOPERATIVA SOCIALE

Breve descrizione attività
Nata con lo scopo di offrire servizi di assistenza domiciliare, col tempo, raccogliendo le esigenze del territorio, è arrivata ad occuparsi anche di minori e giovani, adulti multiproblematici e/o a rischio emarginazione, persone in situazione di handicap o di disagio psichico e migranti. Segue più di 300 utenti Sad, gestisce due strutture di accoglienza (una per utenza psichiatrica l’altra per persone con disagio abitativo), lavora nelle scuole e con i richiedenti asilo.

Ambito territoriale: Comunità di Valle Alto Garda e Ledro

Chi accogliamo
Lavoriamo per il benessere delle persone anziane, malate o non completamente autosufficienti aiutandole a vivere il più possibile a domicilio. Nelle nostre due strutture accogliamo ragazzi con disagio psichiatrico e persone a rischio emarginazione. Collaboriamo nei progetti rivolti a richiedenti asilo e migranti.

Accogliamo volontari che coadiuvino le nostre operatrici nell’assistenza alle persone anziane (accompagnamento, supporto relazionale, aiuto nel fare la spesa…).

Info: via San Nazzaro, 47 - Riva del Garda
Tel. 0464 562087; fax 0464 550953
arcobaleno@pec.cooperazionetrentina.it;
info@arcobalenocoop.org
www.arcobalenocoop.org
arcobaleno

ARIANNA

ARIANNA

COOPERATIVA SOCIALE

Breve descrizione attività
Opera cercando di favorire l’inserimento dei ragazzi nel territorio che abitano e nel gruppo di pari, promuovendo opportunità e condizioni positive di accoglienza, favorendo il protagonismo e la partecipazione giovanile e impegnandosi costantemente per rendere accessibili possibilità, svaghi e divertimenti ai bambini e ai ragazzi che segue insieme alle loro famiglie e alle comunità in cui vivono.

Ambito territoriale: Comune di Trento

Chi accogliamo
Bambini e ragazzi e le loro famiglie che possono viveresituazioni di difficoltà e svantaggio economico, familiare, relazionale e sociale.

Accogliamo volontari che intendano con il gioco, l’arte e la conoscenza costruire un nuovo, pacifico modo di pensare e di vivere.

Info
via S.Francesco 10 - Trento
Tel. 0461 235990
areaprogetti@arianna.coop
www.arianna.coop
Educativa di Strada Trento / La Casetta Centro
Aperto / Centro Giocalaboratorio

LA RETE

LA RETE

COOPERATIVA SOCIALE

Breve descrizione attività
Dal 1988 lavoriamo per migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità e dei loro famigliari, coinvolgendo la comunità.
La disabilità non è una scelta e purtroppo molte volte il “peso” di questa condizione pone la persona e la sua famiglia in uno stato di fragilità e solitudine. Ogni giorno il nostro operare ha un unico obiettivo: generare opportunità in grado di alleggerire quel “peso”, costruendo occasioni di non scontata normalità e benessere.
Per farlo abbiamo deciso di coinvolgere la comunità: scopri come fare rete con noi!

Ambito territoriale: Comuni di Trento, Cimone, Aldeno
e Garniga.

Chi accogliamo
Persone con disabilità (ad oggi 144) e i loro famigliari (ad oggi 136).

Accogliamo volontari che desiderano diventare protagonisti di una rete di aiuto in grado di generare opportunità di benessere per chi “non per scelta” vive una situazione di disabilità.

Info
via Taramelli, 8/10 - Trento
Tel. 0461 987269
mail@cooplarete.org
www.cooplarete.org
cooperativa sociale la rete Trento

PROGETTO 92

PROGETTO 92

COOPERATIVA SOCIALE

Breve descrizione attività
La cooperativa promuove e gestisce, in collaborazione con gli enti locali e le comunità, iniziative in favore di bambini, giovani e famiglie, con attenzione alle situazioni di disagio. Proponiamo comunità di
accoglienza e centri diurni per minori, centri giovani e per genitori-bambini, sostegni educativi a domicilio e nelle scuole, accompagnamento di giovani verso il mondo del lavoro.

Ambito territoriale: Trento, Rovereto, Valli di Cembra, Fiemme, Fassa, Sole, Alto Garda

Chi accogliamo
Bambini e ragazzi che hanno bisogno di un sostegno educativo, famiglie che vogliono fare un percorso insieme, giovani che faticano ad entrare nel mondo del lavoro…

Accogliamo volontari che vogliono mettersi in gioco offrendo tempo e competenze da condividere (nell’animazione, nel supporto allo studio, in attività pratiche, nel confronto…) con quanti frequentano le nostre attività.

Info
via Solteri, 76 - Trento
Tel. 0461 1732120
segreteria@progetto92.net
www.progetto92.it / www.jobs4neet.it
PROGETTO 92Progetto 92

PUNTO D'INCONTRO SCS

PUNTO D'INCONTRO SCS

ONLUS

Breve descrizione attività
La Cooperativa si impegna a sostenere la dignità delle persone in condizione di grave marginalità o povertà. Mira a rendere effettivo il principio secondo cui “un uomo non deve rubare per nutrirsi, né umiliarsi per lavarsi e vestirsi”. Offriamo il servizio del pasto, della doccia e di guardaroba per la propria igiene. Per alcune persone è possibile sperimentarsi in percorsi di lavoro con il laboratorio di falegnameria. Comunque cerchiamo sempre la relazione.

Ambito territoriale: Trento

Chi accogliamo
Persone in condizione di diffi coltà sociale o economica che necessitano di momenti di sollievo dalla loro condizione e di una realtà dove incontrarsi ed essere ascoltati.

Accogliamo volontari che desiderano ascoltare, conoscere, essere vicini all’altro, che possano aiutare la cooperativa a crescere nella dimensione di avvicinamento al territorio e alla sua complessità sociale.

Info
via del Travai, 1 - Trento
Tel. 0461 984237
direzione@puntodincontro.trento.it
www.puntodincontro.trento.it

SAMUELE

SAMUELE

SOCIETÀ COOPERATIVA SOCIALE

Breve descrizione attività
Samuele offre dal 1998 interventi individualizzati di formazione al lavoro per persone in situazione di fragilità personale e professionale, supportandole nel costruire un nuovo progetto di vita. Attraverso il lavoro negli ambiti dei nostri laboratori (area ristorazione, verde e manutenzione, lavorazione di pelle e cuoio, confezionamento bomboniere e vendita) si ha la possibilità di costruire così un nuovo e più duraturo equilibrio di vita.

Ambito terri toriale: Trento e provincia

Chi accogliamo
TUTTI!

Accogliamo volontari che abbiano interessi e competenze da mettere al servizio dei nostri laboratori.

Info
via delle Laste, 22 - Trento
Tel. 0461 230888
info@coopsamuele.it
www.coopsamuele.it
Samuele Cooperativa Sociale

VILLA S.IGNAZIO

VILLA S.IGNAZIO

COOPERATIVA DI SOLIDARIETÀ SOCIALE

Breve descrizione attività
La Cooperativa è attiva dal 1978 e si occupa di persone a rischio o in stato di emarginazione, attraverso interventi di accoglienza (comunità residenziale) e percorsi di sostegno. Il lavoro sociale è congiunto alla riflessione, alla lettura critica della realtà ed alla proposta di cambiamento; in questo senso il Servizio Civile rappresenta ancora oggi un laboratorio significativo. Accanto alla gestione della casa, è stato attivato un servizio di accompagnamento e inserimento lavorativo, formazione di giovani adulti e operatori sociali. Ulteriore sviluppo è stata la gestione di servizi di mediazione al conflitto e l’apertura di una casa di accoglienza notturna.

Ambito territoriale: Trento e provincia

Chi accogliamo
Persone con problemi di inserimento sociale, portatori di handicap, persone senza reddito, dimessi dal carcere e di ricoveri per problemi psichiatrici o fisici, soggetti privi di fissa dimora, detenuti in permesso premio, coppie in situazione di emarginazione sociale.

Accogliamo volontari che desiderano mettere a disposizione il loro tempo per impegnarsi in attività sociali o per sostenere la casa e l’organizzazione in aspetti gestionali. L’articolazione delle attività permette di sperimentarsi trovando nel tempo la collocazione più adatta possibile alle proprie capacità e sensibilità.

Info: via delle Laste, 22 - Trento | Tel. 0461.238720
coop@vsi.it | www.vsi.it
Villa S. Ignazio